L’ importazione automatica dei movimenti bancari

C’è una maniera per migliorare l’impresa senza incrementare lo sforzo o i costi?

C’è e si chiama business process automation ed è una strategia che fa largo uso di software e procedure automatiche per fare tutte quelle cose che altrimenti si dovrebbero fare manualmente con costi più elevati.

Ad esempio più un’impresa è grande più tempo si perde a raccogliere ed inserire i dati dei movimenti bancari nei software contabili.

Una soluzione intelligente per gestire in modo veloce e preciso la registrazione dei movimenti bancari è quella dell’importazione automatica dei dati e la loro riconciliazione con le operazioni contabili.

Più efficacia, meno spreco di tempo.

Con questo strumento, presente (ma non utilizzato …) nella maggioranza dei software gestionali, si ha la possibilità di gestire l’estratto conto in formato file, scaricando i dati dei movimenti dal proprio home banking e caricandoli all’interno del gestionale, sollevando quindi il personale impiegato dall’onerosità dell’attività di registrazione, dalle complessità che espongono ad errori e dai tanti documenti cartacei che girano per l’ufficio

Grazie a questa soluzione il reparto amministrativo lavora digitalmente acquisendo maggiore efficienza e velocità, riducendo al minimo i tempi di elaborazione di operazioni che richiederebbero ore se eseguite manualmente.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.